Nutrimenti

DSCN5831La madre è la prima nutrice, il primo “non sè” con cui il bambino entra in contatto. La madre dispensa nutrimento e affetto e regola l’accesso al cibo, come accesso al piacere e all’oggetto dei desideri del proprio neonato. Il cibo, dunque, non è solo nutrimento per il corpo; esso è anche amore, paradigma di ogni desiderio, atto di piacere.
Siamo figli tutte le volte che mangiamo e madri tutte le volte che prepariamo da mangiare per gli altri. L’accudimento dell’altro, e quindi la relazione con l’altro, trovano l’esempio più significativo nel nutrimento. Mai, quindi, è bene rinunciarvi!
Il tempo speso in cucina, con e per gli altri, non è mai sprecato.

Per informazioni su percorsi, consulenze (anche a distanza) e seminari relativi all’argomento, contattatemi al 347 0912780

Per chi risiede a Pisa e dintorni: attualmente intervengo presso AIED Pisa, all’interno del Percorso di accompagnamento alla nascita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *